Come funziona un radiotelescopio? Scopri le tecnologie e i radiotelescopi Radio2Space: progettati, sviluppati e costruiti in Italia.

 

Antenne paraboliche ad elevato guadagno e direttività

Radio2Space ha sviluppato antenne paraboliche, con diametri da 2,3 a 5 metri, costruite in leggero alluminio. Abbinate ad un illuminatore appositamente progettato per la frequenza di 1420 MHz, queste antenne sono perfette per catturare le onde radio sulla linea dell’idrogeno, ma possono essere utilizzate con frequenze fino a 5 GHz. Per applicazioni speciali offriamo antenne ed illuminatori per frequenze fino a 15 GHz.

Montature altazimutali computerizzate ed impermeabili

Per utilizzare i radiotelescopi nelle condizioni ambientali più impegnative (ad esempio in caso di vento forte), Radio2Space ha sviluppato montature altazimutali computerizzate e resistenti alle intemperie, rendendo possibile l’installazione del radiotelescopio sul campo, senza particolari protezioni dagli agenti atmosferici. Le montature impermeabili sono disponibili in diverse dimensioni in base al diametro e al peso dell’antenna utilizzata.

Radio2Space technologies: how does a radio telescope work

Ricevitori a basso rumore, spettrometri e radiometri

Catturare segnali deboli dallo spazio, sia per la radioastronomia che per le comunicazioni satellitari, richiede un guadagno e una stabilità del segnale molto elevati, riducendo al minimo il rumore del sistema. Per svolgere questo compito, Radio2Space ha progettato speciali ricevitori, radiometri e spettrometri per radioastronomia e applicazioni alla frequenza di 1420 MHz. Per la comunicazione satellitare, possiamo progettare una specifica versione del ricevitore in base alla frequenza che è necessario registrare.

Funzionalità di controllo remoto

Ogni radiotelescopio Radio2Space è progettato per essere controllato a distanza dalla sala di controllo dove sono installati il ​​ricevitore e il software. Radio2Space ha sviluppato un’elettronica di controllo remoto speciale per mantenere gli alimentatori nella sala di controllo in modo che il radiotelescopio non abbia bisogno di una presa di alimentazione nel posto di installazione. Uno speciale modulo di rete è disponibile per controllare a distanza il radiotelescopio, sia da una rete locale che via Internet.

Pronti per l’interferometria

Abbiamo progettato i radiotelescopi Radio2Space per essere pronti per l’interferometria. Infatti, le montature hanno le caratteristiche di puntamento ed inseguimento di alta precisione richieste in interferometria, assicurando così che tutti i radiotelescopi puntino esattamente nella stessa area del cielo. I ricevitori hanno l’hardware necessario per connettersi ad un modulo di interferometria – Radio2Space sta attualmente sviluppando un modulo di interferometria per i suoi radiotelescopi.

Radio2Space technologies: how does a radio telescope work

Filtri BBC per l’attenuazione delle interferenze radio

Quando si usano i radiotelescopi, è importante evitare di catturare anche interferenze. Poiché non è sempre possibile installare il radiotelescopio in un luogo isolato, abbiamo sviluppato una tecnologia speciale basata sui filtri BBC, inclusa nel software di controllo dei radiotelescopi, che consente all’utente di visualizzare facilmente eventuali interferenze e rimuovere la parte indesiderata del spettro dalla registrazione.

Software di cattura ed elaborazione

Per controllare il radiotelescopio, registrare ed elaborare i dati acquisiti, Radio2Space ha sviluppato il software RadioUniversePRO. Questa completa suite software consente all’utente di utilizzare facilmente il radiotelescopio senza indesiderate complicazioni. Inoltre il software consente all’utente di creare script per automatizzare l’acquisizione e di salvare i dati grezzi in formato FITS per la post-elaborazione.

Puoi essere il primo a conoscere le ultime novità, i nuovi prodotti e le scoperta scientifiche sulla Radioastronomia o sulla Comunicazione Satellitare.

I consent to the processing of my personal data for the purposes indicated in the Privacy Policy