Networking module for RadioUniversePRO and SPIDER radio telescopes

Modulo Networking

per RadioUniversePRO

Il modulo Networking per RadioUniversePRO consente il controllo remoto dei radiotelescopi SPIDER, con possibilità di controllo differenziate in base alla licenza (Teacher o Student). Il modulo Networking consente inoltre di creare una “Radio Astronomy Virtual Classroom” con una licenza TEACHER che controlla il radiotelescopio e licenze STUDENTS per catturare ed elaborare i dati.

Clicca qui per avere maggiori informazioni o per ordinare.
CONTATTACI

Categoria:

Nel computer di controllo, vicino al ricevitore, invece di RadioUniversePRO, viene installato il software “RadioUniversePRO Server” (licenza Server) con il controllo di antenna/frontend/backend: una versione senza interfaccia grafica ma più potente di RadioUniversePRO che controlla tutti i componenti di SPIDER fornendo ad esempio:

  • Software di controllo del network, per i dati acquisiti e pipelines di controllo
  • Software di controllo, come supervosire ai processi

Nel computer remoto:

  • “RadioUniversePRO TEACHER” che può effettuare qualsiasi operazione sul radiotelescopio SPIDER: controllo di antenna/frontend/backend e operare in modalità “tutor” sugli altri client “students”, catturare i dati e processarli.
  • “RadioUniversePRO STUDENT” (disponibile da primavera 2020) con una interfaccia più semplice che può catturare i dati e processarli ma non controllare il radiotelescopio.

 

Networking module for RadioUniversePRO and SPIDER radio telescopes

Esempio di Radio Astronomy Virtual Classroom con Modulo Networking per RadioUniversePRO e radiotelescopi SPIDER: il computer con licenza TEACHER controlla il radiotelescopio, gli altri computer con licenza STUDENT visualizzano i dati in arrivo dal radiotelescopio SPIDER e consentono l’elaborazione.

 

“RadioUniversePRO TEACHER” e “RadioUniversePRO STUDENT” sono anche dotati di funzionalità di elaborazione (disponibile da autunno 2020):

  • Elaborazione Total Power: riduzione di dati calibrati, calcolo e normalizzazione del guadagno d’antenna, fitting della linea di base radiometrica e calibrazione dei profili d’immagine per le scansioni, filtraggio spaziale, definizione del modello di fascio d’antenna e deconvoluzione dei dati registrati.
  • Elaborazione Spettrale: riduzione di dati calibrati, data weighting, dedopplering e ri-allineamento spaziale, integrazioni lunghe, fitting della linea di base spettrometrica, filtri spaziali sugli spettri

Prodotti correlati

Puoi essere il primo a conoscere le ultime novità, i nuovi prodotti e le scoperte scientifiche sulla Radioastronomia o sulla Comunicazione Satellitare.

Dichiaro di aver letto e accettato l' informativa sulla Privacy Policy