Radio2Space progetta, sviluppa e vende radiotelescopi per Radioastronomia e Comunicazione Satellitare.

Per la prima volta al mondo, i radiotelescopi Radio2Space offrono tecnologia professionale al mondo dell’istruzione (scuole, università, musei scientifici) e della ricerca (istituti scientifici, agenzie spaziali) ad un prezzo accessibile.

 

 

L’azienda innovativa

I radiotelescopi Radio2Space sono gli strumenti innovativi progettati, sviluppati e prodotti da PrimaLuceLab iSrl, l’azienda italiana fondata nel 2013 dagli imprenditori Filippo Bradaschia e Omar Cauz per portare sul mercato soluzioni innovative per l’esplorazione dello spazio. La società ha avviato lo sviluppo dei radiotelescopi al Polo Scientifico di Pordenone “Andrea Galvani” e nel 2017 si è trasferita nella nuova e più ampia sede per costruire i grandi radiotelescopi. Oggi l’azienda ha 7 dipendenti nella sua sede di Roveredo in Piano (PN) con laboratorio, magazzino e officina.

Management:

Co-fondatore & CEO: Filippo Bradaschia
Co-fondatore & CTO: Omar Cauz
CFO: Paolo Cattapan

 

Radio2Space: about us, laboratory

 

Una storia di innovazioni

I radiotelescopi SPIDER sono stati presentati nel 2014 con il lancio del modello SPIDER 230C, il primo radiotelescopio compatto al mondo che consente agli astrofili di scoprire l’affascinante mondo della radioastronomia. Nel 2016 Radio2Space ha presentato SPIDER 300A, il primo radiotelescopio chiavi in mano sviluppato per portare le tecnologie professionali della radioastronomia alla portata di scuole e università. Nel 2017 Radio2Space ha lanciato lo SPIDER 500A, il radiotelescopio da 5 metri progettato per rendere la radioastronomia professionale accessibile a tutti. Nel 2018 Radio2Space ha presentato INTREPID, la prima linea di radiotelescopi completi appositamente sviluppata per rendere accessibile la comunicazione satellitare.

 

 

I radiotelescopi Radio2Space nel mondo

I radiotelescopi di Radio2Space sono già utilizzati da scuole, università, istituzioni e agenzie in tutto il mondo: dall’Europa all’Africa, dalle Americhe all’Asia. A partire dal 2015 sono stati presentati nei più importanti eventi astronomici e spaziali come American Astronomical Meeting, International Astronomical Union e NASA SpaceCom.

Puoi essere il primo a conoscere le ultime novità, i nuovi prodotti e le scoperta scientifiche sulla Radioastronomia o sulla Comunicazione Satellitare.

I consent to the processing of my personal data for the purposes indicated in the Privacy Policy