SPIDER 230C installato al Deggendorf Institute of Technology

Il radiotelescopio compatto SPIDER 230C è stato scelto dal Deggendorf Institute of Technology come strumento per accompagnare gli studenti nel corso di introduzione alla radioastronomia. Deggendorf Institute of Technology è un’università della Baviera (Germania) che offre istruzione di primo livello in un ambiente moderno ed equipaggiato delle più moderne tecnologie. Dopo una nostra prima visita in cui Filippo ha effettuato una lezione introduttiva sulla radioastronomia ad una classe di studenti e ha verificato il luogo di installazione, l’università ha scelto il radiotelescopio compatto SPIDER 230C.

SPIDER 230C infatti non richiede una postazione fissa con una base in cemento per essere utilizzato (così possono usare SPIDER 230C dal tetto dello stesso edificio in cui tengono i corsi) ma, utilizzando lo stesso ricevitore H142-One e lo stesso software RadioUniversePRO dei radiotelescopi più grandi, offre comunque elevate prestazioni per l’uso didattico.

 

SPIDER 230C installed in Deggendorf Institute of Technology: during installation

SPIDER 230C installato al Deggendorf Institute of Technology: durante l’installazione

 

SPIDER 230C installed in Deggendorf Institute of Technology: the radio telescope installed on the roof of one of university buildings

SPIDER 230C installato al Deggendorf Institute of Technology: il radiotelescopio installato sul tetto di uno degli edifici dell’università

 

SPIDER 230C viene controllato da una stanza che si trova sul tetto dell’edificio e da cui è visibile il radiotelescopio. Qui è stato installato il ricevitore H142-One, collegato al computer di controllo con il software RadioUniversePRO che comanda l’intero strumento. SPIDER 230C, a differenza dei modelli più grandi 300A e 500A, non dispone di una montatura impermeabile quindi deve essere spostato quando non in uso per proteggerlo dalla pioggia o vento troppo forte. Ma la struttura compatta e il peso non troppo elevato consentono di effettuare questa operazione a 2-3 persone nel giro di pochi minuti.

 

SPIDER 230C installed in Deggendorf Institute of Technology: H142-One receiver installed in radio telescope control room.

SPIDER 230C installato al Deggendorf Institute of Technology: il ricevitore H142-One installato nella sala di controllo del radiotelescopio.

 

Completata l’installazione del radiotelescopio SPIDER 230C e del software di controllo RadioUniversePRO nel computer dell’università, abbiamo effettuato una giornata di training in cui sono stati spiegati i concetti basilari per l’utilizzo del radiotelescopio, l’utilizzo del software e la cattura dei dati.

 

SPIDER 230C installed in Deggendorf Institute of Technology: during training.

SPIDER 230C installato al Deggendorf Institute of Technology: durante il training.

 

SPIDER 230C installed in Deggendorf Institute of Technology: snow fell and covered the radio telescope antenna.

SPIDER 230C installato al Deggendorf Institute of Technology: la neve cade e copre l’antenna del radiotelescopio.

 

Nonostante le condizioni del tempo non ideali (ha cominciato a nevicare abbondantemente), grazie ad una semplice copertura della testa della montatura abbiamo anche effettuato diverse catture di onde radio provenienti da diversi oggetti come Cassiopea A e il piano della Via Lattea dimostrando così che un radiotelescopio compatto, grazie alla tecnologia sviluppata da PrimaLuceLab, può essere utilizzato anche in condizioni meteo difficili.

Il Deggendorf Institute of Technology dispone ora di un radiotelescopio compatto e facile da usare che consentirà loro di sviluppare corsi di radioastronomia per molti studenti. E noi abbiamo già in programma di tornare a visitarli presto per seguire gli sviluppi e per supportarli nei loro studi!

 

SPIDER 230C installed in Deggendorf Institute of Technology: at the end of introductory lesson on radio astronomy.

SPIDER 230C installato al Deggendorf Institute of Technology: alla fine della lezione di introduzione alla radioastronomia.